giovedì 14 maggio 2009

La vergognosa risoluzione anticomunista al Parlamento Europeo


Vergognosa e isterica risoluzione anticomunista al Parlamento Europeo, dove una risoluzione comune del Partito Popolare, dei Liberali, dei Verdi e dell'Unione per l'Europa delle Nazioni, adottata anche dai Socialisti, equipara il fascismo e il comunismo, i regimi nazi-fascisti e socialisti. Si vuole cancellare la storia delle rivoluzioni sociali utilizzando la calunnia, la menzogna e la falsificazione storica e negare il grande contributo del socialismo, i suoi successi e l'abolizione dello sfruttamento dell'uomo sull'uomo offendendo la memoria di 20 milioni di cittadini sovietici e migliaia di comunisti che hanno sacrificato la loro vita per sconfiggere il fascismo. Svolgendo una deplorevole equazione, è stata proposta una giornata di commemorazione comune delle vittime e dei carnefici. Così, questi anticomunisti di professione, assolvono il fascismo, diffamano il socialismo, redimono l'imperialismo dai suoi crimini passati e presenti e presentano il capitalismo come unico sistema democratico.

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel Blog

FeedBurner FeedCount

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei siti "linkati” né dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.

Gli autori