domenica 24 ottobre 2010

Che cosa succede all'ambiente in Palestina?





ParalleloPalestina ti invita a partecipare all'incontro-dibattito:

 L'ambiente secondo il PENGON 
- amici della terra in Palestina -

Partecipano:

per PENGON:

in connessione skype dalla Palestina
l'ingegnera ambientale e coordinatrice Pengon
Abeer Al Butmeh



per MEDICINA DEMOCRATICA:

Il professore Biologo presso l'università di Milano
Giorgio Forti

Rappresentante anche della
Rete ECO (Ebrei Contro l'Occupazione)


per la Comunità Palestinese di Milano:

In qualità di presidente, il medico
Khader Tamimi

In apertura sarà proiettato il relativo audiovisivo
prodotto dalla PENGON


venerdì 29 ottobre, ore 18.15

 - Chiamamilano -
l.go corsia dei servi, 1
Milano


Il Network ambientale palestinese PENGON è un'organizzazione non-profit, non governativa, fondata nel 1996 per difendere l'ambiente palestinese, coordinando gli sforzi delle diverse ONG palestinesi che lavorano nel settore ambientale.


L'idea di costituire una rete di organizzazioni ambientaliste palestinesi è nata quando un certo numero di ONG ha sentito il bisogno urgente di proteggere il prpprio ambiente e affrontare le violazioni ambientali.
Le organizzazioni che fanno parte di PENGON coprono una vasta gamma di problematiche.


Tra le campagne più importanti ricordiamo:

Acqua per la vita
La campagna è stata avviata durante la seconda intifada, al fine di documentare e monitorare l'aggressione israeliana alle risorse idriche e alle infrastrutture nel terziario palestinese occupato. Inoltre aveva l'obiettivo di creare un data-base per fornire tempestive e affidabili informazioni sui bisogni in situazioni di emergenza e sulle azioni proposte per mitigare l'impatto risultante da tali aggressioni. Molti membri PENGON hanno preso parte alla campagna ed essa è l'unica fonte di informazione in merito nei Territori Occupati.


Rifiuti solidi

Israele scarica rifiuti, compresi quelli pericolosi e tossici, in Cisgiordania da anni, come alternativa più economica e più facile al corretto trattamento in Israele negli appositi siti per la gestione dei rifiuti pericolosi.

PENGON resiste a queste azioni illegali e manifesta contro le violazioni israeliane.



Riciclo e sostenibilità
Questa campagna ha lo scopo di attuare una componente educativa sui principi della Riduzione, Riuso, Riciclo e Recupero (le 4 R). Molte campagne mirano a formare i giovani che sono stati esposti sotto diversi aspetti all'inquinamento ambientale. I materiali di sensibilizzazione mirano a stimolarne la partecipazione per ottenere una comunità più pulita e un ambiente sostenibile.


Inviato Nuovediscussioni-SudTerrae da Gabriella Grasso

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel Blog

FeedBurner FeedCount

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei siti "linkati” né dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.

Gli autori