sabato 18 settembre 2010

Majes Siguas II, il mega progetto idrogeologico continua a versare sangue in Perù


Un nuovo conflitto socio-ambientale scuote il Perù. I cittadini sfilano per protesta contro un mega progetto idrogeologico e le forze dell'ordine sedano con la forza. Un morto e 17 feriti.
La protesta contro il progetto idrogeologicoMajes Siguas II che da giorni paralizza la provincia di Espinar, a Cusco, ha già il suomorto ammazzato. Durante i duri scontri con le forze dell'ordine Leoncio Fernández Pacheco, che marciava come gli altri in difesa dei suoi diritti, ha ricevuto una pallottola in pieno petto. Con lui altre diciassette persone sono rimaste ferite, anche seriamente. Fra loro due minorenni. Uno è molto grave.

Cerca nel Blog

FeedBurner FeedCount

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei siti "linkati” né dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.

Gli autori