giovedì 13 gennaio 2011

Berlusconi prende a calci gli operai della Fiat

Silvio Berlusconi si lamenta dell'immagine che le fiction (pagate da lui) danno dell'italia, consegnando al mondo il riflesso di un paese conosciuto più per le organizzazioni criminali che per le sue eccellenze. Davanti alla Merkel, tuttavia, non perde occasione per delegittimare egli stesso il paese che rappresenta. Non per le infiltrazioni criminali, no. Piuttosto, per quello che lui considera essere il vero cancro dell'Italia: la magistratura. Uno, del resto, se la prende con chi lo infastidisce. Con i mafiosi alla Vittorio Mangano è sempre andato d'accordo, mentre le istituzioni sono sempre state il suo tallone d'Achille. Di solito la gente chiama i carbinieri per difendersi dai malavitosi: lui si fa proteggere dai malavitosi e vuole difendersi dai carabinieri. Anche questo, secondo lui, è essere liberali: costruirsi uno Stato su misura, come piace a lui.

E lo Stato, così com'è stato pensato, proprio non gli piace. Tanto che nega alla magistratura perfino il suo compito istituzionale di esercitare uno dei tre poteri dello Stato: il potere giudiziario.  Così tuona da Berlino: "L'ordine giudiziario si è trasformato in potere giudiziario". Difficile seguirlo, visto che all'ordine giudiziario appartengono per l'appunto i magistrati del pubblico ministero, che insieme al resto della magistratura sono lì apposta per esercitarlo, questo benedetto potere giudiziario. Forse più che un potere vorrebbe che fosse un volereIo vorrei processarti, ma se non vuoi non ci posso fare niente.

Cerca nel Blog

FeedBurner FeedCount

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei siti "linkati” né dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.

Gli autori