venerdì 25 febbraio 2011

L'America Latina di fine anni '50: Che stia succedendo lo stesso ora nei paesi arabi?

Quando cadde Marcos Pérez Jiménez nel 1958, quasi tutti noi venezuelani eravamo di un’innocenza temeraria. Non così Romolo Betancourt. Appena tornò dall’esilio quell’anno, stipulò un accordo con Washington, molto facile da intuire per la sua condotta successiva, destinato ad impedire un altro golpe imperiale come quello del 1948 contro il governo del suo partito Azione Democratica (AD).

Pérez Jiménez disprezzò il popolo. Si appoggiò principalmente alla borghesia e all’esercito, che però alla fine non gli furono fedeli, e fu rovesciato da una coraggiosa rivolta civile-militare che somiglia in qualche modo a quella egiziana.

Mentre il popolo celebrava il trionfo, si muovevano veloci e silenziose le appendici dell’Impero. Né le basi di AD né il Partito Comunista erano in grado di fronteggiare i complotti di Betancourt con la borghesia e l’impero.

Alla fine del 1957, tre dei principali partiti firmarono il cosiddetto Patto di New York, che nel 1958 fu ratificato dal Venezuela con il Patto di Punto Fijo. Entrambi gli accordi escludevano il PCV. Come non pensare che fu tutto negoziato con Washington, dove Betancourt ha vissuto fino alla fine dell’esilio? Perché scelse Washington?


Cerca nel Blog

FeedBurner FeedCount

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei siti "linkati” né dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.

Gli autori