mercoledì 1 febbraio 2012

Quei bei tempi antichi dei Default facili facili



Non siamo più ai bei tempi antichi in cui decidevi di fare un bel DEFAULT e bon...
Era una cosa semplice semplice: non pago più i miei debiti e sono kezzi dei creditori.

Nei bei tempi moderni è tutto più "evoluto"..., più sofisticato, più complesso.
In caso di DEFAULT (eufemisticamente "haircut") il rapporto non è più semplicemente tra il debitore ed il creditore ma sono coinvolti un po' tutti, non solo in modo diretto ma anche in modo INDIRETTO: banche centrali, Stati, sistemi di valute, banche, assicurazioni, hedge funds, derivati, CDS, fondi pensione delle vedove scozzesi, trading desk dei pescatori della Polinesia, mutuo di mia zia, finanziamento auto di mio cugino etc etc etc.



Da ZH ecco un bellissimo "albero" che rappresenta la complessità dei possibili concatenamenti causali che l'eventuale Haircut della Grecia potrebbe innescare.
Un bel casino insomma......

clicca sull'immagine per ingrandirla

Ah...tra parentesi pare, dico pare che l'haircut della Grecia sia ad un pelo dall'accordo...
ekathimerini writes: "PSI deal just a 'formal step' away"
A deal on the private sector involvement (PSI+) in the Greek debt swap plan is just a “formal step away” and should be completed as soon as possible, Finance Minister Evangelos Venizelos said in Athens on Tuesday, warning that it can only be implemented if Greek social security funds participate as well.
Venizelos said the country’s private sector creditors could take a loss of more than 70 percent of the net present value of their bonds. 
“We are talking about a greater PSI than originally foreseen in July,” Venizelos told Parliament on Tuesday. “We are talking about a 50 percent cut on the nominal value, and a loss on the net present value (NPV) of more than 70 percent.”
Wed, 08:24 01-02-2012


di Stefano Bassi
Fonte: ilgrandebluff.info 

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel Blog

FeedBurner FeedCount

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei siti "linkati” né dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.

Gli autori