giovedì 2 febbraio 2012

Politici e giornalisti bugiardi e spudorati, o solo ignoranti?


Togliere un pezzo di pane  a chi, oltre a quello,  a tavola mette solo un piatto di minestra, significa imporgli un sacrificio. Togliere un pezzo di  pane a chi ha la tavola imbandita con ogni ben di Dio, e al posto del pane può mangiar focaccia, non significa imporgli un sacrificio. Ora, quando si parla di sacrifici necessari per tutti al fine di salvare il Paese, e ci si limita a togliere un pezzo di pane dalla tavola povera e dalla tavola ricca, o non si conosce bene il significato dei vocaboli "tutti" e "sacrifici", oppure si mente sapendo di mentire.
Si sarebbe, poi, bugiardi e spudorati se si parlasse di sacrifici necessari per tutti, e si facesse sì che dalla mensa povera venisse a mancare il pane, e alla mensa ricca si aggiungessero ostriche e champagne.

di Veronica Tussi
Articolo inviato a Nuovediscussioni-SudTerrae dall'autore Veronica Tussi

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel Blog

FeedBurner FeedCount

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei siti "linkati” né dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.

Gli autori